Dati - PORQUERISSES-IT

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dati

Storia > San Marcos

Nel 2002 sono stati trovati nei pressi di Porquerisses resti di individui vissuti tra il XII e il XVI secolo dC, durante la costruzione della A-2. L'importanza della scoperta ha indotto il Ministero dello Sviluppo fondo scavi archeologici e esumazione e studio dei resti umani.

Il lavoro sul campo ha portato alla luce i resti della Chiesa di Sant Marc e area cimiteriale, con un totale di 347 strutture funerarie, tombe singole e doppie, e alcune tane isolate che ospitavano almeno 644 individui. La complessità di queste strutture e tombe, ha fatto il Ministero dei Lavori Pubblici ha preso il costo del progetto e ha preso gli studi di resti umani esumati laboratorio.

È stato studiato anche un edificio possibilmente correlati nelle vicinanze.

Dallo scavo della Chiesa ha assunto Esteve Nadal archeologo, archeologa Sonia Pascual studiato prossima torre e Maria Eulalia Subirá, un antropologo UAB, è stato responsabile per l'inventario e la classificazione di resti umani riesumato. Nel suo studio antropologico dimostra che 145 erano donne, 168 uomini e 7 alofisos; 127 non aveva raggiunto l'età adulta, 82 adulti di età compresa tra i 21 ei 40 anni al momento della sua morte, 93 tra 41 e 60 anni, solo 16 erano più di 60 anni. La percentuale più elevata di individui di età compresa tra 40 indica una relativamente buona aspettativa di vita e quindi un relativo buono stato di salute.

Inoltre, alcune lesioni che potrebbero suggerire eventi bellici, ma in ogni momento, c'era un alto tasso di mortalità tra la popolazione, probabilmente a causa di un processo infettivo acuto che avrebbe lasciato tracce sulle ossa degli individui.


VEDI RELAZIONE ANTROPOLOGICO




 
Torna ai contenuti | Torna al menu